Vet Hospital H24 Firenze
Cardiologia
Nelle malattie cardiache è necessario instaurare un iter diagnostico preciso per stadiare e trattare le malattie primarie e secondarie dei piccoli animali da compagnia.

Le visite specialistiche saranno eseguite previa appuntamento da concordare con la nostra segreteria. Se il vostro Medico Veterinario Curante ha consigliato il consulto cardiologico, sarà informato regolarmente sugli sviluppi ed i risultati delle diagnosi strumentali. Concorderemo inoltre assieme a Lui la regolarità delle visite ed accertamenti controllo.

Quando è necessaria una visita specialistica cardiologica

- Per il monitoraggio di malattie cardiache precedentemente diagnosticate (come in medicina umana sono necessari dei controlli strumentali per adeguamento delle terapie in ogni paziente cardiopatico)

- Per il monitoraggio di patologie cardiache congenite nelle razze predisposte di cani e gatti (Cavalier King Charles Spaniel, Doberman, Maine Coon, Ragdoll, Boxer, Bulldog...)

- Per la valutazione pre-anestesiologica

- Per indagare soffi cardiaci od altri rumori patologici cardiaci di nuova o vecchia insorgenza

- Per indagare aritmie rilevate alla visita clinica od in pazienti con patologie extracardiache di nuova o vecchia insorgenza

- In caso di facile affaticabilità, intolleranza a sforzi fisici normali

-Aumento della frequenza respiratoria e/o respirazione a bocca aperta

-Episodi di svenimento o perdita improvvisa della stazione quadrupedale

-Ingrandimento dell'addome


Prima di venire alla visita

In caso la visita sia riferita dal vostro Medico Veterinario Curante, ci metteremo in contatto per discutere in maniera preliminare del caso. Prima di presentarsi alla visita specialistica dovreste procurarvi tutti i precedenti referti stilati durante la vita del paziente, inerenti e non, al problema in atto (referti ecografici, radiografie, esami del sangue…). Analisi particolarmente datate potrebbero esser comunque ripetute. Portate con Voi qualsiasi farmaco che attualmente state somministrando al paziente, con il relativo dosaggio. Il giorno della visita il paziente deve ricevere regolarmente le terapie in atto.


Cosa aspettarsi

Durante la tipica visita incontrerete un medico che raccoglierà una dettagliata storia medica del paziente. Eseguirà inizialmente, se necessari dei test complementari alla visita cardiologica (misurazione della pressione, dosaggio degli elettroliti sierici, ECG basale). In base ai risultati della visita clinica, ai precedenti rilievi patologici e del consulto con gli specialisti, Vi verrà proposto di eseguire nuovi accertamenti per arrivare o definire la diagnosi. La maggior parte dei pazienti cardiopatici avranno la necessità di ripetere un esame ecocardiografico, ma anche radiografico od elettrocardiografico (ECG) dopo un arco di tempo variabile in base al problema in atto. Dopo che la raccolta dei dati sarà completa avremo un'approfondita discussione sul caso clinico, soffermandosi in particolar modo sulla gestione del paziente a casa, sulle terapie e sula prognosi.

Vi verranno illustrati in oltre i segni clinici a cui porre più attenzione per la prevenzione del scompenso cardiaco, un dettagliato calendario per i controlli da eseguire presso il vostro medico veterinario o presso l'Ospedale. Tipicamente il primo appuntamento ha una durata di 1 ora/1 ora e mezzo. Al termine della visita riceverete una dettagliata documentazione della visita ed indagini diagnostichei, trattamento, prossimi appuntamenti e prognosi del paziente.


STAFF:

-Daniele Della Santa DMV, Phd, Dipl. ECVDI

-Luca Benvenuti DMV

-Antonio Sansoni DMV