Vet Hospital H24 Firenze
Chirurgia del furetto
La chirurgia nel furetto è spesso una pratica indispensabile a causa di alcune malattie piuttosto comuni in questa specie. Fortunatamente i furetti sono animali molto tenaci e capaci, il più delle volte, di sostenere l'inevitabile stress fisico che comporta un intervento chirurgico.

Dalle patologie delle ghiandole surrenali a quelle del pancreas (insulinoma) per arrivare alle sterilizzazioni di routine, sono molteplici le cause che possono portare a proporre un intervento chirurgico in questa specie. Sebbene si tratti sempre di un'operazione, il furetto ha comunque una spiccata capacità di recupero e spesso anche i tempi di recupero post-operatori sono ridotti rispetto ad altre specie.

Sebbene l'iperadrenocorticismo (una delle più comuni problematiche medico-chirurgiche nel furetto) venga da alcuni anni affrontato anche con l'inserimento di un microchip sottocutaneo di deslorelina (Suprelorin), l'intervento chirurgico di asportazione in toto o parziale della ghiandola surrenale colpita dalla patologia rimane comunque caldamente consigliato. Ugualmente l'insulinoma, la più comune patologia tumorale del pancreas nel furetto, può essere affrontato anche con la sola terapia medica laddove la localizzazione del tumore non permetta l'intervento chirurgico, ma molto più spesso ed in maniera più completa con l'intervento di asportazione del tumore.

Fortunatamente questi interventi spesso molto gravosi su altre specie come il cane, vengono invece sopportati e superati dai furetti in maniera ben più agevole.

Ciò nonostante prima di affrontare una chirurgia sarà necessario un completo check-up del paziente per ridurre i rischi anestesiologici che comunque, seppur meno comuni che in altre specie, possono permanere.


    Reparti medici

    Quali reparti di medicina interna sono correlati a questo reparto di chirurgia